Stampa

Attività nel sociale

Conserve Italia sostiene l’attività a carattere nazionale, regionale e territoriale di Enti non profit, comunità religiose e parrocchie, con donazioni di prodotti alimentari, al fine di favorire la redistribuzione delle eccedenze di produzione a sostegno delle esigenze dei poveri e degli emarginati.
Le eccedenze possono derivare da prodotti non commercializzabili (a causa di difetti nell’imballaggio, o perché prossimi al termine di consumo consigliato o soggetti a consumo stagionale), e da produzioni invendute. In questo modo si crea valore sul piano sociale e benefici su quello ambientale: evitare che la merce diventi rifiuto significa evitare di produrre inquinamento in termini di distruzione, trasporto e smaltimento.
Di seguito sono descritte le attività sviluppate con le principali associazioni sostenute da Conserve Italia.
Conserve Italia sostiene in maniera continuativa, fin dal 1992, le attività svolte dal Banco Alimentare, un’organizzazione non profit che opera nel settore dell’assistenza ai più bisognosi, nata nel 1989 grazie a Danilo Fossati, presidente della Star, e a Monsignor Luigi Giussani, fondatore del movimento di Comunione e Liberazione. Scopo della fondazione è “contribuire alla soluzione dei problemi della fame, dell’emarginazione e della povertà, in particolare mediante la raccolta delle eccedenze di produzione agricola e dell’industria, specialmente alimentare, e la redistribuzione delle stesse ad enti ed iniziative che si occupano di assistenza ed aiuto ai poveri e agli emarginati” (art. 2 dello Statuto). Il Banco Alimentare Onlus si occupa sia della raccolta e stoccaggio, che della distribuzione dei prodotti agli enti convenzionati che si occupano di assistenza e aiuto ai poveri e agli emarginati a livello nazionale e/o locale.
Con propri prodotti l’azienda contribuisce a sostenere anche l’Associazione Amici del Benin, nata a Roma nel 1998 su iniziativa di Padre Giulio Cerchietti, per sostenere la popolazione povera del Benin, Stato dell’Africa Occidentale, dove meningite, malaria, fame e mancanza di acqua potabile sono motivi di un’altissima mortalità infantile.
Conserve Italia invia aiuti sotto forma di prodotti alimentari ai missionari attivi in Perù nell’Operazione Mato Grosso promossa dalle Missioni Don Bosco Onlus. Contribuisce in questo modo a rispondere alle forti carenze alimentari che affliggono questa regione dell’America Latina, e che i missionari ed i volontari dell’associazione combattono quotidianamente, a partire dalla somministrazione giornaliera di pasti. L’Operazione Mato Grosso nasce in Val Formazza (Verbania) nel 1967, per opera di un gruppo di giovani guidati dal Padre missionario salesiano Ugo De Censi. Con il denaro raccolto grazie al lavoro gratuito che giovani volontari svolgono in diversi settori, è stato possibile creare missioni in Perù, Ecuador, Bolivia e Brasile, che dispongono di ospedali con ambulatori, case di accoglienza per bambini ed anziani. Nella stessa area sono state costruite strade, acquedotti, reti elettriche e scuole in cui i bambini ricevono istruzione, formazione professionale, vitto e alloggio. Grazie all’attività delle scuole i giovani acquisiscono delle specifiche professionalità: dal taglio e lavorazione del legno, alla meccanica, alla lavorazione del vetro ed altre attività artigianali, che consentono loro di inserirsi nelle cooperative di lavoro presenti in loco.
La solidarietà di molti ha permesso l’acquisto di farmaci, la costruzione di pozzi scavati in vari villaggi, di un orfanotrofio, di dispensari medici, di un centro di accoglienza per disabili e di una scuola per l’alfabetizzazione degli orfani e dei bambini.
Conserve Italia contribuisce inoltre, con la donazione di propri prodotti, con sponsorizzazioni dirette, a sostenere iniziative ed eventi di associazioni sportive e scoutistiche, a carattere nazionale, regionale e locale.
Nella realtà regionale sono molte le associazioni sportive che favoriscono l’aggregazione di ragazzi facendo leva sull’attività sportiva e che Conserve Italia sostiene con la donazione di propri prodotti.
Nella selezione delle iniziative viene data priorità alle attività senza fini di lucro, dedicate a ragazzi in età scolare e presenti nei territori in cui Conserve Italia opera come attività produttiva, con una potenziale ricaduta anche per i dipendenti dell’azienda.
Da oltre 25 anni l’azienda sostiene il Folgaria Basketball Camp, un’associazione a livello  nazionale che ospita ogni anno circa 1.200 ragazzi (età da 8 a 17 anni), presso il centro sportivo di Folgaria in provincia di Trento.
Sempre nell’ambito della promozione dello sport per i più giovani, da oltre 5 anni, Conserve Italia è main Sponsor di BSL (Basket save my life) di San Lazzaro (Bo), che organizza la scuola di minibasket per bambini e ragazzi da 6 a 12 anni.
Da alcuni anni Conserve Italia contribuisce a sostenere il Campus Estivo Scuola di Calcio per ragazzi, che si svolge ogni anno in giugno-luglio a Cotignola (Ra), organizzato dalla ASD Calcio di Cotignola e dalla Fondazione “I Bambini di Cotignola”. Al Campus estivo partecipano circa 250 ragazzi provenienti dai Comuni del circondario con un crescente successo di partecipazione di anno in anno.
Anche numerose iniziative sportive amatoriali, a carattere nazionale e regionale, per lo più ciclistiche e podistiche, vengono sostenute da Conserve Italia con la donazione di prodotti che vengono distribuiti ai partecipanti o distribuiti come premi.
Di seguito alcune di queste iniziative sportive: la 100 Km del Passatore, ossia la gara podistica con partenza da Faenza e arrivo a Firenze; la StraBologna, gara podistica per le vie del centro di Bologna che coinvolge migliaia di persone con la devoluzione di parte dell’incasso ad iniziative benefiche; la maratona e la mezza maratona di Ferrara, che si svolgono nel mese di marzo e che attirano atleti provenienti da tutta Europa; le gare ciclistiche del territorio come il Giro della Romagna e la Granfondo Vallata del Santerno.
In ambito culturale, Conserve Italia ha sostenuto, con un contributo economico diretto, l’evento “Festival della Scienza Medica”, tenutosi a Bologna tra il 7 e il 10 maggio 2015, promosso dalla società Museo della Città di Bologna, che si propone con una rete di manifestazioni ed iniziative in ambito culturale, artistico e scientifico di illustrare la storia di Bologna nel campo della scienza medica.
In occasione delle festività natalizie, ogni anno i dipendenti di Conserve Italia della sede di San Lazzaro raccolgono fondi da devolvere ad Enti a carattere umanitario attraverso una pesca di beneficenza, in cui i premi in palio sono messi a disposizione dall’azienda e dai dipendenti.
Nel 2013 la raccolta di fondi è stata devoluta a favore di alcune iniziative pro-terremotati, nelle aree colpite del 20 e 29 maggio 2013 che ha interessato la provincia di Modena, mentre nel 2014 i fondi raccolti sono stati devoluti alla Onlus UILDM di Bologna che gestisce la raccolta di fondi per la lotta alla distrofia muscolare. Oltre a queste iniziative, nel 2013 e nel 2014, una parte della raccolta fondi è stata destinata al Villaggio Senza Barriere Pastor Angelicus, della Fondazione Don Mario Campidori Simpatia e Amicizia ONLUS che ospita, per tempi brevi in occasione delle principali festività e durante l’estate, le persone in situazione di handicap, bambini, giovani, anziani, le loro famiglie, gli amici e gli accompagnatori, per una condivisione di vita e di valori
Con propri prodotti l’azienda sostiene inoltre un centinaio tra parrocchie, enti caritatevoli ed altre associazioni umanitarie.   
Oltre alla fornitura di prodotti, l’azienda ha erogato somme di denaro a favore di alcune associazioni ed enti non profit (Bimbo Tu Onlus, Banco Alimentare, Caritas, La mano sul Berretto S.c.r.l. e Bottega del Sole Onlus).

sociale1
sociale2sociale3
sociale4

Consumatori

Conserve Italia mette a disposizione parte delle sue risorse per rispondere in modo veloce e coerente alle tue domande e ai tuoi dubbi. Puoi contattarci al numero verde gratuito 800 885030.

ENTRA

Lavora con noi

Se vuoi entrare in contatto con noi, compila il tuo curriculum vitae on line.
Tutti i curricula verranno esaminati.
I potenziali candidati verranno contattati e convocati per un colloquio conoscitivo.

ENTRA